Marocco

I figli del vento


Con i fieri volti
velati dal bendaggio blu
che avvolge il capo
stanno accovacciati in cerchio
i figli del vento
illuminati dalla luna e dai falò
che tingono di rosso porpora
le morbide dune tutt'intorno.
Al centro
una flessuosa danzatrice danza
al ritmo del battito delle mani e del tandè
accompagnata dal suono dell'imzad e del liuto.
Sovrasta tutto la volta stellata
non violata da luminescienze artificiali
che sembra proteggere l'intimità
di questo popolo forte ed indipendente
che ha sempre combattuto ogni potere
proteso inutilmente al suo addomesticamento.

Ninoelle