• Visite: 705

Marta Pennino

Da tempo Marta mi deve fornire il suo curriculum ma ad oggi nulla. Io allora la inserisco ugualmente tra i miei ospiti e dico di lei quello che so. Poco. Lei è una bella ragazza e campionessa di Kjhushindo, una grande atleta, risiede a Canicattì – fontane bianche e ama perdutamente, come fa non lo so, la “Sposa cadavere” che io ho plasmato per lei e digitato in un contesto cimiteriale (il cimitero monumentale di Caltanissetta)… eccola:

 

Questo è il simbolo della sua scuola

 


E quì c'è Marta